Borsa Milano celebra i conti di Mediobanca

5 Agosto 2016, di Daniele Chicca

MILANO (WSI) – Nel giorno del report occupazionale statunitense i mercati azionari europei provano a allungare dopo i guadagni messi a segno ieri. Dopo le mosse della Banca d’Inghilterra, la Borsa è ormai rassegnata a piani di quantitative easing all’infinito, con Mark Carney che ha fatto sapere che si sono strategie alternative ai tassi negativi per rilanciare l’economia.

A Piazza Affari focus sulle banche dopo la fusione tra BPM e BP e le nuove indiscrezioni sul piano di messa in sicurezza di MPS. In Europa il titolo Mediobanca è tra i migliori di giornata dopo la trimestrale, mentre Rbs e Allianz pagano conti deludenti. Chiusura di settimana contrastata per l’azionario asiatico, con la Borsa di Tokyo che ha perso il 2% da lunedì a oggi. Sul valutario stabile l’euro, mentre il petrolio Wti non trova la spinta giusta per raggiungere $42.

Lasciate qui sotto commenti, news e rumor dalle sale operative, consigli, strategie di investimento, le vostre esperienze e tutto quello che vi passa per la testa. Tutti gli aggiornamenti di borsa sul LIVE BLOG (SOTTO), con flash di notizie e grafici.

Il Liveblog è terminato

Daniele Chicca 5 Agosto 20169:36

Le oscillazioni maggiori dei titoli europei stamattina sono principalmente dettate dalle trimestrali. Il gruppo svizzero del cemento LafargeHolcim e Mediobanca sono premiate per conti convincenti nella prima parte dell’anno.

Daniele Chicca 5 Agosto 20169:36

Piazza Affari guadagna quasi mezzo punto percentuale in avvio.

Daniele Chicca 5 Agosto 20169:38

La perdita di 2 miliardi di sterline nel primo semestre per la banca scozzese RBS viene pagata cara anche in Borsa con i titoli che cedono circa quattro punti e mezzo percentuali. Male anche, sempre a causa di trimestrali deludenti, Allianz e la compagnia farmaceutica danese Novo Nordisk. La compagnia di assicurazione tedesca ha registrato un utile netto piu basso del previsto nel secondo trimestre.

Daniele Chicca 5 Agosto 20169:56

Finora la prova di settimana è positiva solo per la Borsa di Londra, forte del +1,5% di ieri in scia alle decisioni prese dalla Banca d’Inghilterra per ravvivare l’economia dopo la Brexit. Piazza Affari, nonostante il rialzo dell’1,1% di stamani, è ancora 400 punti sotto i livelli dell’apertura di venerdì a 16.846,86. Tutto comunque potrebbe cambiare drasticamente dopo le 14.30 quando verranno annunciati i dati sul rapporto occupazionale americano.

Daniele Chicca 5 Agosto 201611:06

L’andamento dei future Usa fa pensare a un avvio di seduta positiva per Wall Street, ma è difficile che gli investitori prendano grandi rischi prima di conoscere il risultato del rapporto occupazionale di luglio negli Stati Uniti.

Daniele Chicca 5 Agosto 201613:02

Petrolio sempre sotto pressione sui mercati:

Daniele Chicca 5 Agosto 201614:09

Sul mercato del reddito fisso, dopo la decisione della Banca d’Inghilterra di varare un piano di sostegno a economia e mercati che prevede un ampliamento dei bond acquistati, l’obbligazionario è molto richiesto e il tasso sui Btp italiani decennali è sceso all’1,13%, il minimo da marzo 2015. Il prezzo dei Btp si appresta a chiudere la terza settimana consecutiva in rialzo.

Il risultato deludente di un’asta di bond giapponesi aveva portato qualche investitore a dubitare della sostenibilità del rally dell’obbligazionario. Ma le paure sono rientrate quando ieri Mark Carney e soci hanno deciso di ridurre il costo del denaro per la prima volta dal 2009, come atteso, ma anche di potenziare il piano di Quantitative Easing più di quanto era previsto.

Daniele Chicca 5 Agosto 201614:50

Gli Stati Uniti hanno creato 255 mila posti di lavoro in luglio molti di più dei 180 mila posti di lavoro in luglio previsti in media dagli analisti interpellati da Bloomberg e Thomson Reuters. Anche i più ottimisti del sondaggio condotto da CNBC si aspettavano al massimo 200 mila posti creati.

Si tratta del secondo mese consecutivo di crescita molto buona dopo che i dati di inizio anno invece avevano fatto pensare a un rallentamento del trend. Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 4,9%.

Sui mercati gran balzo del dollaro. L’euro valeva 1,1150 prima della pubblicazione del report forte di un progresso dello 0,15%, ora il dollaro guadagna terreno nei confronti di tutte le principali valute rivali.  Bene anche l’andamento dei futures sui principali indici della Borsa Usa che si rafforzano ulteriormente.

Daniele Chicca 5 Agosto 201615:33

Come atteso, la partenza è nel segno dei rialzi per l’azionario americano dopo il report occupazionale governativo decisamente migliore del previsto.

Daniele Chicca 5 Agosto 201615:37

Alcuni analisti hanno sottolineato come la Fed potrebbe alzare i tassi prima della fine dell’anno forte dei due dati mensili positivi del report occupazionale. L’andamento dell’inflazione e quello che stanno facendo le altre grandi banche centrali del mondo, tuttavia, (ovvero allentando a più non posso) suggerisce che la Fed non imporrà una stretta a settembre.

Tanto più che i mercati non ci credono molto. Secondo lo strumento CME FedWatch che offre l’andamento dei Fed Funds sui mercati, prima della pubblicazione del report governativo c’erano solo il 30% di chance di un rialzo dei tassi entro fine anno. A dicembre 2015 la Fed aveva detto che ne avrebbe imposti quattro di rialzi in un anno di tempo.

Daniele Chicca 5 Agosto 201616:41

Il Dow Jones accelera e ora è in rialzo di 150 punti base nella seduta odierna, portando in positivo il computo settimanale. L’S&P 500 tocca i nuovi massimi di tutti i tempi, mentre l’oro cala e il dollaro sale ancora sull’euro.

Daniele Chicca 5 Agosto 201617:02

Il Dow Jones accelera e ora è in rialzo di 150 punti base nella seduta odierna, portando in positivo il computo settimanale. L’S&P 500 tocca i nuovi massimi di tutti i tempi, mentre l’oro cala e il dollaro sale ancora sull’euro. Borsa Milano +2,16%.

Daniele Chicca 5 Agosto 201617:47

La settimana si chiude con una nota positiva per le Borse. Grazie alle manovre ultraespansive della Banca d’Inghilterra ieri e al rapporto occupazionale Usa sorprendentemente positivo oggi, i mercati europei hanno registrato forti guadagni. Piazza Affari ha chiuso a +2,4% in area 16.626,28, comunque 220 punti sotto i livelli con cui aveva aperto lunedì scorso, quando i mercati hanno avuto modo di dare il loro primo giudizio sugli stress test.

Daniele Chicca 5 Agosto 201617:48

Tra gli altri mercati sul valutario il tasso di cambio euro dollaro quota $1,1073, mentre il petrolio Wti perde l’1,5% a 41,28 dollari al barile.