Berkshire: capitalizzazione a $ 700mld, sarà la prossima trillion company?

8 Gennaio 2022, di Mariangela Tessa

Nel club delle trillion company, presto potrebbe entrare anche la  Berkshire Hathaway di Warren Buffett. Le azioni del conglomerato di investimenti del miliardario Warren Buffett, continuano la fase di rialzo, che hanno portato la capitalizzazione di mercato della società sopra i 700 miliardi. Un livello che rende sempre più vicino il traguardo dei mille miliardi di dollari.

Nel gruppo ristretto delle compagni da mille miliardi di dollari, spicca Tesla (del valore di 1,07 trilioni di dollari), Amazon (1,66 trilioni di dollari), Microsoft (2,37 trilioni di dollari) e Apple (3 trilioni di dollari).

La corsa di Berkshire Hathaway

Oggi il titolo Classe B, quotato a Wall Street, segna un aumento superiore all’1%, che porta a +5% la crescita in queste prime sedute dell’anno. Con la Federal Reserve destinata a ridurre in modo più aggressivo il suo stimolo, Berkshire Hathaway ha beneficiato di un’ampia rotazione del mercato verso titoli ad alta crescita scommesse più sicure.

Nel 2021 il valore delle azioni, che oggi si muovono intono ai 318 dollari, ha segnato un aumento del 30% superando leggermente il guadagno del 27% dell’indice S&P 500 di riferimento.

Il gruppo, veicolo di investimenti di Buffett, possiede un portafoglio di oltre 60 società tra cui Geico, Duracell e Dairy Queen, oltre ad un 5% circa in Apple. Una scommessa, quest’ultima, considerata una delle più vincenti nella storia del grande investitore statunitense.

La Berkshire Hathaway ha cominciato ad acquistare le azioni di Apple nel 2016, arrivando a possedere, a metà del 2018, il 5% della società di Cupertino, con un esborso totale di 36 miliardi di dollari. Ora, con Apple che ha raggiunto i 3.000 miliardi di capitalizzazione, prima società al mondo a riuscirci, la quota di Buffett vale 160 miliardi. Inoltre, Berkshire gode anche dei dividendi di Apple, per una media annuale di 775 milioni di dollari.

Nel terzo trimestre dell’anno, intanto, il conglomerato del finanziere americano – che possiede decine di aziende tra cui See’s Candies e Geico, e detiene partecipazioni multimiliardarie in Apple, Coca-Cola e altre società pubbliche – ha speso 1,4 miliardi di dollari nell’acquisto di nuove azioni e ne ha incassati più del doppio ( 3,4 miliardi di dollari per la precisione) nella vendita di partecipazioni. Le ultime transazioni hanno portato le vendite nette di azioni nei nove mesi fino al 30 settembre a $ 7 miliardi.

Buffett e il suo team hanno investito in società tecnologiche come la piattaforma di dati cloud Snowflake e la fintech brasiliana Nubank, un quintetto di società commerciali giapponesi e un paniere di aziende farmaceutiche. Allo stesso tempo, sono state invece ridotte le partecipazioni in JPMorgan, Goldman Sachs nelle compagnie aeree statunitensi “Big Four”.