Debito pubblico, provocazione Germania: patrimoniale al 20%

29 ottobre 2018, di Mariangela Tessa

Il problema del debito pubblico italiano? Potrebbe essere risolto con la creazione di un fondo “salva-Stato”, finanziato con il risparmio degli italiani attraverso speciali titoli di Stato di solidarietà sottoscritti forzatamente dai risparmiatori nella misura del 20% del proprio patrimonio netto.

Questa la proposta provocatoria lanciata sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung da Karsten Wendorff, economista della Bundesbank responsabile per il dipartimento delle finanze pubbliche nella banca centrale tedesca.

Secondo l’economista, la soluzione al debito italiano potrebbe dunque arrivare dall’interno attingendo ricchezza degli italiani. In questo modo il problema si risolverebbe senza aiuti esterni, senza ricorrere all’Esm (European stability mechanism) e “senza chiedere l’intervento dei contribuenti europei” o della Bce.

Così, secondo Wendorff, “quasi la metà del debito pubblico potrebbe essere convertito in bond della solidarietà”.

Secondo l’economista non si tratterebbe di una patrimoniale perché i titoli di Stato di solidarietà nazionale pagherebbero comunque un rendimento e non si tratterebbe di un prelievo forzoso ma un investimento forzoso.

Hai dimenticato la password?