Ucraina, ad abbattere aereo Malaysia è stato missile russo

13 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

AMSTERDAM (WSI) – Si infittisce il giallo dell’aereo MH17 della Malaysia Airlines diretto da Amsterdam a Kuala Lumpur, schiantatosi a luglio del 2014 in Ucraina e provocando la morte di 298 persone. Ad abbatterlo fu un missile di fabbricazione russa.

Questa la conclusione di un’indagine condotta dal Dutch Safety Board, un organismo olandese incaricato delle indagini. Sarebbe stato un missile Buk terra-aria, lanciato da un punto di un’area vasta 320 chilometri quadrati nell’Est dell’Ucraina, a colpire il lato sinistro della cabina di pilotaggio,
Dichiaratasi da sempre estranea all’accaduto, il Cremlino ha puntato il dito contro le truppe ucraine, lamentando anche il suo mancato coinvolgimento nelle indagini.

“I nostri esperti e specialisti hanno analizzato ciò che verrà pubblicato” – ha detto Dmitri Peskov, portavoce del governo di Mosca – ” ma abbiamo più volte espresso il nostro disappunto per la mancanza di cooperazione dimostrata”. Spetterà ad un’altra inchiesta olandese stabilire inoltre chi ha azionato il dispositivo.

(Aca)