Christine Lagarde - pagina 13

Biografia di Christine Lagarde

Christine Madeleine Odette Lallouette è nata a Parigi il primo gennaio 1956. Ha frequentato la scuola secondaria prima a Le Havre e poi a Bethesda, laureandosi successivamente in legge presso l’Università di Parigi-Nanterre e poi un Master dell’Istituto di Scienze Politiche di Aix-en-Provence. Dopo la laurea ha lavorato come stagista per il deputato statunitense William Cohen, futuro Segretario alla Difesa della Presidenza Clinton. Nel 1981 Lagarde ha iniziato la sua carriera nello studio legale internazionale Baker & McKenzie a Parigi. È stata nominata partner nel 1987 ed è stata la prima a far parte del comitato esecutivo (1995-1999). Nel 2002 è stata rieletta. Nel 1999 è stata nominata presidente del comitato esecutivo (rieletta nel 2002) e trasferita a Chicago. Nei primi anni 2000 è andata a vivere in Belgio, dove ha fondato l’European Law Centre, una divisione di Baker & McKenzie che si occupa delle leggi all’interno dell’Unione Europea. Lagarde, diplomata all’Istituto di studi politici di Aix-en-Provence, a partire dal 2010 presiede il consiglio d’amministrazione dell’Istituto. Divorziata da Wilfried Lagarde, da cui ha preso il cognome, è madre di due figli: Pierre-Henri Lagarde (nato nel 1986, imprenditore nel restauro) e Thomas Lagarde (nato nel 1988, architetto). Dal 2006, il compagno di Lagarde è Xavier Giocanti, uomo d’affari di Marsiglia. Lagarde è vegetariana. Ha ricevuto numerose onorificenze dalla Francia: cavaliere dell’ordine della legion d’onore (2000); commendatore dell’ordine al merito agricolo (2008), ufficiale dell’ordine della legion d’onore. Ha anche ricevuto l’ordine dell’amicizia dalla Russia nel 2010.

Carriera politica

Avvocatessa e politica francese, Lagarde è stata la prima donna a servire come ministro delle finanze francese, come direttrice operativa del Fondo monetario internazionale (Fmi) e come presidente della Banca centrale europea (Bce).

Il suo impegno istituzionale è iniziato nel 2005, quando è tornata in Francia per unirsi al governo del primo ministro Dominique de Villepin come ministro del commercio prima di diventare (brevemente) ministro dell’agricoltura e della pesca nel 2007. Nel giugno 2007 Lagarde è stata nominata ministro delle finanze dall’allora neoeletto presidente Nicolas Sarkozy. Nel 2011 Lagarde è stata nominata a capo del Fmi, colmando il vuoto creatosi in seguito alle dimissioni del suo connazionale Dominique Strauss-Kahn. Nel 2016 Lagarde è stata rieletta per un secondo mandato al Fmi. Il 2 luglio 2019 Lagarde è stata designata dal Consiglio europeo per succedere a Mario Draghi come presidente della Banca centrale europea (Bce) a partire dal 1º novembre 2019. Il 17 settembre 2019, il Parlamento europeo ha votato a scrutinio segreto confermando la sua nomina con 394 voti a favore, 206 contrari e 49 astensioni. In seguito al passaggio di consegne con il suo predecessore, Lagarde ha assunto l’incarico di governatrice della Bce il 1º novembre 2019.

Informazioni su Christine Lagarde

  • Titolo di studio: laurea in Giurisprudenza
  • Partito politico: nessuno
  • Ruoli:
  1. 2005-2007: Ministro delegato al commercio estero della Francia (governo del presidente de Villepin)
  2. 2007: Ministro dell’agricoltura e della pesca della Francia (governo del presidente Busserau)
  3. 2007-2011: Ministro dell’economia, dell’industria e dell’impiego (governo del presidente Sarkozy)
  4. 2011-2019: direttrice operativa del Fmi
  5. 2019-oggi: governatrice della Bce