Fmi, Lagarde: su economia globale, i rischi si sono concretizzati

1 Ottobre 2018, di Alberto Battaglia

Le stime Fmi sulla crescita dell’economia globale, fissate al +3,9%, potrebbero essere troppo larghe. E’ quanto sottintendono le parole del direttore del Fondo, Christine Lagarde: “Sei mesi fa avevo puntato il dito contro nubi di rischi all’orizzonte”, ha scritto nel discorso che verrà pronunciato il prossimo 9 ottobre in occasione dell’aggiornamento del World Economic Outlook, “oggi, alcuni di questi rischi hanno iniziato a materializzarsi”.

Il chiaro riferimento è soprattutto alle politiche protezionistiche che si stanno facendo sempre più strada: “La storia mostra che, se da un lato è un’idea seducente quella di navigare da soli, i Paesi debbono resistere alle sirene dell’autosufficienza, perché come il mito greco ci dice, ciò porta al naufragio”, ha detto Lagarde citando l’Odissea.