Tesla: Musk sceglie Berlino per la Gigafactory europea

13 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Elon Musk, numero uno di Tesla, colosso Usa delle  auto elettriche Tesla, sceglie a sorpresa Berlino per la sua nuova Gigafactory, che potrebbe entrare in funzione già dal 2021.
Lo ha annunciato lo stesso Musk ieri, ricevendo il premio “Volante d’oro 2019” a Berlino conferito da Bild am Sonntag e Auto Bild.

Che cosa è una Gigafactory

“Gigafactory” è il nome con cui Tesla si riferisce ai propri stabilimenti dove vengono prodotte e messe a punto le batterie delle auto e le auto stesse. Quella in Europa sarebbe la quarta Gigafactory di Tesla, dopo le due costruite negli Stati Uniti e la terza in costruzione in Cina, a Shanghai.

Musk: “ingegneria tedesca è eccezionale”

Il nuovo sito potrebbe essere costruito nei dintorni del nuovo aeroporto cittadino BER, non ancora inaugurato. Musk ha detto che vuole costruire anche un centro di ingegneria e di design, sempre nelle vicinanze di Berlino.

“Tutti sanno che l’ingegneria tedesca è eccezionale, e in parte è per questo che abbiamo deciso di costruire la nostra Gigafactory europea in Germania”, ha detto Musk. La fabbrica costruirà inizialmente il futuro SUV compatto modello Y.

Molti Land della repubblica federale avevano avanzato la loro disponibilità ad ospitare Tesla, tra cui il Saarland e la Bassa Sassonia. La decisione di Berlino è stata accolta con sorpresa anche in Germania.