tag insolvenza

Tutti gli articoli

Coeure (ex Bce): “Ci aspettano guai per la solvibilità delle imprese”

“Quando si parla di solvibilità delle imprese, i guai sono di fronte a noi”: lo ha detto a Cnbc l’ex membro del board Bce (2012-2019), Benoit Coeure, oggi responsabile dell’innovazione presso la Banca dei regolamenti internazionali (Bis). “Vedremo quali saranno i problemi sottostanti delle imprese nel momento in cui i governi ridurranno gradualmente il loro

Riforma fallimento, ecco le novità della legge Orlando

Approvata dal Senato la legge delega che apre la strada alla riforma del fallimento promossa dal ministro Andrea Orlando. Ecco le maggiori novità

Italia: casi di insolvenza più del doppio rispetto a livelli pre crisi

A causa di debolezze strutturali dell’economia è più lento del previsto il recupero. In Germania e Canada livelli nettamente inferiori alla situazione pre crisi.

Svizzera: piani anti insolvenza UBS e Credit Suisse non sono abbastanza credibili

La Banca nazionale svizzera ha fatto sapere alle due big della finanza Credit Suisse e UBS, due banche sistemiche per la Svizzera, che devono preparare un piano credibile per fare fronte a un eventuale evento choc, come insolvenza o crisi patrimoniale. Nel suo ultimo rapporto sulla stabilità finanziaria la Banca centrale della Svizzera ha scritto

Alitalia: debiti e crac, cosa succede ora?

Bisogna ripetere l’esperienza di grandi crisi aziendali dove con un serio piano industriale Stato in qualche anno è riuscito a riportare “in bonis” i bilanci

Mutui: c’è un modo per risolvere difficoltà famiglie

Romano Prodi, sul Messaggero del 10 luglio scorso, ha affrontato il tema delle famiglie in difficoltà con i mutui. Prodi proponeva la costituzione di un fondo di natura pubblica o mista che acquisti i crediti ipotecari insoluti dalle banche per circa 10 miliardi (il doppio del loro valore di mercato prezzato dai fondi speculativi), si

CariChieti: Tribunale dichiara stato insolvenza

Così in una nota l’onorevole Fabrizio Di Stefano: “Questi passaggi, che individuano responsabilità ben specificate circa la situazione d’ insolvenza dell’Istituto teatino, necessitano sicuramente di chiarimenti da parte della Banca D’Italia