Spid, ora lo si può fare anche al supermercato

24 Agosto 2021, di Massimiliano Volpe

Nella corsa degli italiani alla digitalizzazione ora è possibile ottenere lo Spid anche al supermercato. Dopo le Poste, le tabaccherie, le filiali di alcuni istituti di credito, lo Spid conquista anche la grande distribuzione.

L’iniziativa è partita da Unicoop Firenze e coinvolge numerosi punti della rete di vendita in Toscana. “Lo Spid al supermercato – chiariscono da Unicoop – nasce dalla necessità di fornire beni e servizi alle migliori condizioni possibili e dalla consapevolezza della difficoltà che molte persone stanno affrontando nella gestione della propria identità digitale”.

Da qui la scelta di Unicoop Firenze di ridurre un possibile disagio, dare una risposta nel momento dell’ottenimento dello Spid e allo stesso tempo instaurare una relazione.

Spid, che cosa è e a cosa serve

Lo Spid è l’identità digitale personale, con cui il cittadino può accedere ai servizi online della pubblica amministrazione (Inps, Agenzia delle Entrate e molti altri) e dei privati aderenti. E’ inoltre una delle modalità con cui scaricare il Green Pass.
La sperimentazione è partita a inizio luglio in quattro punti vendita Unicoop Firenze e poi è stata allargata ad altri 14 negozi, risulta molto apprezzata dai cittadini.
L’attività si svolge dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19. Il servizio è gratuito e si può prenotare telefonicamente.

“La crisi pandemica ha mostrato l’importanza del digitale e, specie per la pubblica amministrazione, accelerato la transizione già in atto verso la dematerializzazione di molti servizi. Superare il divario digitale è uno degli obiettivi più importanti da raggiungere nei prossimi anni e, in questo senso, iniziative come quella di Unicoop Firenze rivestono una grande importanza. L’identità digitale è ormai parte insostituibile della nostra quotidianità e uno strumento indispensabile di partecipazione ed esercizio di cittadinanza” ha affermato Lorenzo Falchi, sindaco di Sesto Fiorentino.

“Crediamo che sia importante fornire ai nostri soci un supporto per fare lo SPID: quella della digitalizzazione è delle sfide maggiori che stiamo affrontando e il rischio che una parte dei cittadini resti indietro è concreto – fanno sapere da Unicoop Firenze – per questo apriamo i nostri supermercati anche a questo servizio, capace di mettere in connessione i nostri dipendenti e i soci, perché tutti abbiano accesso agli strumenti per dialogare con la pubblica amministrazione e svolgere attività necessarie per la vita quotidiana”.