Sondaggi: Pd sfiora il 39%, sale ancora la Lega Nord

27 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il Pd si conferma il primo partito d’Italia, ottenendo circa il doppio dei consensi dell’inseguitore M5S. Il partito al governo si attesa al 38,9% contro il 18,5% della fazione fondata da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.

Sale ancora la Lega Nord (+0,3% al 13,4%), mentre al quarto posto si piazza Forza Italia (12,4%).

Sono le intenzioni di voto di Ixè, raccolte per la trasmissione Agorà di Raitre, secondo cui il dato sull’affluenza alle urne è in ripresa al 65,5%.

La fiducia nell’esecutivo è rimasta stabile al 32%. Notizie meno positive arrivano invece per il leader di governo. La fiducia nei confronti di Matteo Renzi è in calo al 40% rispetto il 41% di una settimana fa.

Identica la flessione per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che passa dal 71 al 70%. Cresce ancora il leader della Lega Nord Matteo Salvini al 23% dal 21%, così come Silvio Berlusconi, in ripresa al 15% dal 14. Stazionari Beppe Grillo (14%) e Angelino Alfano (13%).

(DaC)