Sei Paesi su 10 con il più alto rapporto debito/Pil sono nell’Unione europea

4 Settembre 2020, di Massimiliano Volpe

Con l’emergenza coronavirus Una ricerca di Buy Shares evidenzia che sei paesi dell’Unione Europea sono tra le prime dieci nazioni con un rapporto debito pubblico/Pil più elevato.

Europa appesantita dai debiti

Dalla ricerca emerge che il Giappone ha il rapporto più alto pari al 268,21%. La Grecia è il secondo Paese con un rapporto Debito /Pil del 214,29% mentre l’Italia è terza con il 156,92%. Gli altri paesi dell’Unione europea con un elevato debito pubblico sono Portogallo ( al 4° posto con un rapporto debito/Pil al 150%), Belgio (al 6° posto con 121%), Spagna (7a con 117%) e Francia (8a con 113%).
Gli Stati Uniti hanno il quinto rapporto debito / Pil più alto, pari al 136,69%, mentre il Regno Unito è al decimo con il 100,87%.

L’analisi di Buy Shares ha poi messo a confronto i Paesi con il valore del Pil più elevato e il debito nazionale più elevato.
Al 3 settembre, gli Stati Uniti hanno il Pil più alto pari a 19.540 miliardi di dollari, seguiti dalla Cina con 14.57o miliardi. Il Pil del Giappone è quasi cinque volte inferiore rispetto a quello degli Stati Uniti a 4.53o miliardi di dollari.

Nella classifica in base all’ammontare del debito nazionale, gli Stati Uniti sono in cima con 26.71o miliardi di dollari. Il debito è quasi il doppio rispetto al Giappone al secondo posto con un debito di 12.150 miliardi. La Cina ha il terzo debito nazionale più alto a livello globale con 7.32o miliardi di dollari.

Il debito nazionale degli Stati Uniti continua a salire su livelli storici minacciando l’economia. Secondo la ricerca:

“Gli Stati Uniti hanno visto il proprio debito nazionale salire a livelli di crisi anche superando il Pil.
Si prevede che la massiccia spesa in pacchetti di stimolo per mitigare la pandemia di coronavirus spingerà il debito nazionale oltre le dimensioni dell’economia. È interessante notare che, nonostante il debito degli Stati Uniti sia sui massimi storici, il mercato azionario ad agosto ha visto l’S&P 500 e il Dow Jones recuperare dalle perdite di marzo “.

Gli Stati Uniti sono tra i Paesi che hanno immesso più denaro nell’economia per mitigare l’impatto della pandemia di coronavirus.

Cosa significa avere un elevato debito pubblico

Gli esperti di Buy Shares evidenziano che più alto è il rapporto debito/Pil di un Paese, maggiore diventa il suo rischio di insolvenza. Sebbene i governi si sforzino di ridurre il rapporto debito/Pil,  questo può risultare difficile soprattutto durante periodi di recessione economica come l’impatto della pandemia di coronavirus.
In questi momenti i governi di solito aumentano l’indebitamento nel tentativo di stimolare la crescita e aumentare la domanda aggregata.

Secondo Buy Shares l’elevato debito del Giappone può essere gestito poiché è principalmente detenuto ai suoi cittadini. Paesi come la Grecia devono i loro debiti principalmente ai creditori stranieri.
In questo caso, il Giappone ha un rischio di insolvenza più basso rispetto alla Grecia. Il Giappone è ancora in una situazione di equilibrio perché può mantenere i tassi di interesse a livelli molto contenuti in modo che gli interessi pagati sul debito rimangano bassi.