Scontro con Renzi, Grillo se ne va subito

19 Febbraio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – E’ durato circa dieci minuti l’incontro tra il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo e il presidente del Consiglio incaricato Matteo Renzi. Le cortesie inziali lasciano subito lo spazio ad uno scontro duro. Matteo Renzi chiarisce sin dall’inizio: ”Non sono qui per chiedervi il voto di fiducia, non ci sarà nessun accordo in vecchio stile”.

Aspra la replica di Beppe Grillo che esordisce dicendo ”basta con Napolitano, dai” e poi affonda: ”Sono venuto a dimostrarti la nostra totale indignazione per quello che rappresenti: noi siamo coerenti, tu non sei credibile. Rappresenti i poteri forti e le banche.

Tu vuoi le privatizzazioni e noi, invece, l’acqua pubblica”. Renzi replica ”non fare il trailer del tuo show” e nel dibattito interviene anche il ministro per i Rapporti col Parlamento Graziano Delrio, ma Grillo rifiuta l’interlocuzione: ”Tu pensa alla raccolta differenziata di Reggio Emilia” gli dice, riferendosi al suo passato da sindaco della città emiliana.

Matteo Renzi chiede ”un minuto” per esporre alcune proposte per le riforme istituzionali, ma Grillo nega questa possibilità, si alza e chiude l’incontro.
Poi, la conferenza stampa, ”non funziona la crescita, non c’è lavoro, noi siamo nati sul web e facciamo proposte”.
(RaiNews 24)