Sale fiducia dei top manager nell’economia italiana

5 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – La fiducia degli amministratori delegati italiani nell’economia e nel business è risalita di 1,2 punti, attestandosi a quota 56,3.

A favorire il clima sono state le previsioni di vendita in miglioramento, effetto naturale della svalutazione dell’euro.

Nonostante il miglioramento, il livello di fiducia italiano resta inferiore al livello di fiducia complessivo dell’Unione Europea, che è pari a 61,2.

È quanto emerge dal focus sull’Italia dell’ultimo Global Pulse Confidence Index, l’indagine trimestrale di YPO che misura la fiducia degli amministratori delegati prendendo a campione 2.790 top manager di tutto il mondo, di cui 396 nell’Unione Europea.

La maggioranza dei Ceo italiani intervistati nel mese di gennaio (61%) prevede che il loro fatturato crescerà di almeno il 10% nel corso dei prossimi 12 mesi: si tratta di un netto miglioramento rispetto al sondaggio di ottobre, quando solo meno della metà degli intervistati (43%) lo riteneva possibile.

YPO (Young Presidents’ Organization) è il network no profit globale che riunisce giovani amministratori delegati under 45. Sono a disposizione per commentare i dati italiani e internazionali Michele Raucci, presidente di Sixiang Holding, e Diego Andreis, Managing Director di Fluid-o-Tech, entrambi membri di YPO.

(DaC)