Rumor tregua Israele-Hamas

19 Novembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Il leader in esilio di Hamas, Khaled Meshaal, ha affermato che Hamas “non desidera una escalation” del conflitto con Israele, né tanto meno una incursione di terra. Meshaal, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nel Cairo, ha affermato che il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha chiesto una tregua.

“Le armi della resistenza hanno colto il nemico di sorpresa”, ha dichiarato, precisando che “chi ha iniziato la guerra deve porre fine a essa” e aggiungendo che Israele non è riuscita a perseguire gli obiettivi nella striscia di Gaza.. Hamas ha affermato che la tregua è possibile, ma anche che non si piegherà a nessuna condizione imposta da Israele.

Immediata la risposta di Israele, che ha negato di aver chiesto una tregua. “I commenti di Hamas su un cessate il fuoco, e quelli secondo cui Israele starebbe pregando a favore di questo, sono accurati tanto quanto le dichiarazioni secondo cui (hamas) avrebbe abbattuto un F-15 o attaccato il Knesset”.

Intanto Avital Leibovich, portavoce delle Forze della Difesa di Israele, ha scritto su twitter che 116 razzi sono stati lanciati da Gaza a Israele, nella giornata di oggi.

VIDEO.