Ricatto troika a Grecia: 25.000 licenziamenti

18 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il Parlamento greco ha dato l’ok al decreto legge che prevede un piano di licenziamenti e casse integrazioni per circa 25.000 dipendenti entro fine anno, nell’ambito della riforma sull’ammistrazione pubblica.

Il disegno di legge è stato formulato seguendo le disposizioni richieste dalkla troika, condizioni da rispettare affinché Atene riceva una nuova tranche di aiuti, ed è passato con 153 voti su un totale 300 deputati.

Continua a vincere la linea dura della troika, vera sovrana in Europa, che impone nuove misure di austerity a un paese messo in ginocchio dalla crisi.