Reputazione online, nelle banche e reti svetta Ennio Doris

4 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Ennio Doris svetta tra i protagonisti del risparmio gestito italiano secondo la classifica di Reputation Science, l’osservatorio permanente che ogni mese mette in fila i 100 top manager con la migliore reputazione online.

Con un punteggio di 53,77 che gli garantisce il ventesimo posto in classifica, il patron e fondatore di Mediolanum, si piazza così in testa al ranking che mette in fila i manager del settore banche e reti.

La graduatoria prende in esame i canali del Web 1.0 (news e menzioni), quelli sul Web 2.0 (blog, social network) e l’evoluzione storica, calcolando per ogni contenuto l’apporto reputazionale in termini sia quantitativi (volumi) che qualitativi (valori).

Passando alla classifica complessiva, sempre a febbraio, il super manager ad imporsi su tutti gli altri per reputazione, è Francesco Starace, amministratore delegato di Enel, che torna al primo posto (74,12 punti su 100) grazie a eventi rilevanti che ne consolidano la reputazione
Sale al secondo posto John Elkann (69,22), presidente e amministratore delegato di Exor, la holding della famiglia Agnelli. Scende al terzo posto Urbano Cairo (68,99).

Nel mondo bancario seguono il fondatore di Banca Mediolanum l’ad di Mediobanca Alberto Nagel in 32esima posizione (51,99), e Gian Maria Mossa, ad e dg di Banca Generali, in 46esima posizione (46,95).

Scorrendo la classifica troviamo ancora Massimo Doris, ad di Mediolanum e figlio di Ennio, in 69esima posizione e Alessandro Foti, ad e dg di FinecoBank, in 75esima piazza.