PD è ancora primo partito, ma scende al 32%

30 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il Pd del premier Matteo Renzi si conferma prima partito con il 32%. Questa è, stando all’ultima indagine Demopolis per il programma Otto e Mezzo, la situazione se si votasse oggi per la Camera.

L’indagine, condotta tra 25 ed il 26 giugno 2015, è stata condotta su un campione stratificato di 1.200 intervistati, e ha mostrato un calo invece del vantaggio del Movimento 5 Stelle, che si posiziona al 25%, tornando ai valori percentuali delle Politiche 2013. Mentre la Lega otterrebbe il 16%, Forza Italia il 12%.

Più staccate – secondo l’istituto diretto da Pietro Vento – appaiono le altre forze politiche: SEL al 4,5, Fratelli d’Italia al 4, Ncs-Udc al 3,8%. Sotto il 2% le altre liste. (mt)