PayPal è il nuovo conto corrente dei millennial, smartphone solo per piccoli importi

22 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

PayPal è il nuovo conto corrente, divenendo di fatto uno strumento di massa mentre i trasferimento p2P risultano spesso diversificati, di basso importo e spesso in contanti. Queste alcune delle rilevanze che emergono da una ricerca di Reply sui millennials e il rapporto con i sistemi di pagamento.

La ricerca ha preso in esame 3.000 Millennials in Italia, Germania e Regno Unito e i dati raccolti permettono di verificare quale sia lo stato attuale dei loro comportamenti, indagando inoltre le loro aspettative per quanto riguarda i trend futuri. Ebbene dai dati raccolti emerge che  Paypal è a disposizione di una quota di Millennials paragonabile allo strumento più utilizzato in assoluto: il tradizionale conto corrente. Elevata la diffusione di PayPal, che è a disposizione del 77% del campione, dimostrando di fatto di essere diventato uno strumento “di massa”.
Paypal è lo strumento innovativo piu’ conosciuto e il 95% dei millennials lo ritiene utile. Vi è invece un entusiasmo contenuto verso l’utilizzo dello smartphone come strumento di pagamento, scelto maggiormente per piccoli importi.

Considerati singolarmente, i trasferimenti P2P non risultano essere occasione di utilizzo frequente degli strumenti di pagamento, anche se nel loro complesso raggiungono una quota di circa 9 transazioni al mese per persona. Gli importi scambiati inoltre sono bassi e lo strumento prediletto è il contante.

I giovani continuano a comprare negli store, effettuando in media 25 transazioni al mese, per cui contante e le carte di pagamento rimangono gli strumenti principali. In media vengono effettuati 160 acquisti online per persona all’anno, con una molteplicità di casi d’uso. Le carte di pagamento sono lo strumento più utilizzato, con il contante che ha ancora un ruolo rilevante.

Cosa prevedono per il futuro i giovani? Più del 50% del campione prevede un calo dell’utilizzo del contante con un corrispondente aumento dell’uso di carte di pagamento e di Paypal. La sicurezza è il fattore più determinante nella scelta dell’adozione di un nuovo strumento di pagamento, seguita da semplicità, economicità, controllabilità della spesa e usabilità universale.