Nuova gaffe di Scilipoti: commissario Ambiente e non sa niente di rifiuti

18 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Prima come premio per il suo appoggio al governo, che ne impedisce il collasso il 14 dicembre, il peones per antonomasia di questa legislatura, Domenico Scilipoti, viene nominato alla guida di un nuovo dipartimento creato ad hoc e dedicato alle criticita’ bancarie. Ma dimostra di non avere la minima idea di cosa sia Standard & Poor’s (vedi ultimo video in basso).

Una gaffe che assume un gravita’ ancora maggiore se si pensa che la domanda del giornalista gli viene posta un giorno dopo che l’agenzia di rating ha rivisto al ribasso il rating sul debito sovrano italiano. Il deputato del gruppo Responsabile ha cosi’ dimostrato di non leggere nemmeno i giornali e di fregarsene del paese di cui e’ uno degli amministratori e “responsabili”.

E’ di ieri una nuova prova di incompetenza, in questo caso in materia ambientale. Scilipoti fa parte della Commissione Parlamentare che si occupa di “Ambiente e Territorio”. Un incarico che svolge da anni. Ma dimostra di non sapere nulla delle norme sui rifiuti volute dallo stesso governo che rappresenta.

Durante una trasmissione di Rai 3, “Brontolo”, si parlava dell’emergenza rifiuti che rischia di scatenarsi a Roma. Il leader dei Verdi Angelo Bonnelli pone a Scilipoti una domanda all’apparenza elementare per un parlamentare della maggioranza appartenente alla Commissione ambientale. “Ma lei lo sa cos’è il Sistri?” (il sistema per il controllo della tracciabilita’ dei rifiuti voluto proprio da questo governo).

La risposta si puo’ facilmente immaginare:

Scilipoti e’ il perfetto esempio dell’anti politica: e’ il deputato che ha definito molto soddisfacente il discorso di Silvio Berlusconi in parlamento sulla crisi; il deputato che per un piatto di lenticchie ha venduto il destino del Paese a Berlusconi votandogli la fiducia il 14 dicembre scorso.