Nio lancerà brand economico per il mercato di massa

18 Agosto 2021, di Mariangela Tessa

Nio, produttore cinese di veicoli elettrici premium, ha dichiarato che nei prossimi mesi lancerà un brand economico di fascia più bassa rispetto alle vetture attualmente proposte sul mercato, entrando così in diretta concorrenza con Volkswagen e Toyota, rispettivamente secondo e primo produttore al mondo

Nio, brand economico per il mercato di massa

La conferma della nuova strategia di Nio arriva direttamente da William Li, CEO della società, che ha dichiarato in un’intervista a Reuters che sono iniziati i preparativi per il lancio di un secondo brand, orientato sul mercato di massa e con una gamma composta da vetture più economiche.

“Il rapporto tra NIO e il nostro nuovo marchio sarà come quello di Audi-Volkswagen e Lexus-Toyota”, ha dichiarato Li, aggiungendo “vogliamo fornire prodotti e servizi migliori ad un prezzo inferiore rispetto a quello di Tesla Inc”.

Secondo quanto riportato Li, il nuovo brand non sarà in concorrenza con la Wuling Hong Guang Mini EV, la popolare micro auto elettrica prodotta dalla joint venture composta da General Motors e Saic Motor, che ha un prezzo di partenza di 4.500 dollari.

Intanto la casa cinese prevede l’uscita di tre nuovi modelli l’anno prossimo. Li non ha illustrato i dettagli dei tre nuovi modelli ma ha dichiarato che saranno sviluppati su una nuova piattaforma.

Nio, chi è il produttore cinese di auto elettriche 

Il produttore cinese di auto elettrice con quartier generale a Shanghai, è  stato fondato nel 2014 da William Li, attualmente presidente a a.d.. del gruppo. Laurea in sociologia, Mister Li, si era buttato nel mondo dell’automotive qualche anno prima della fondazione di Nio, lanciando Bitauto, società che forniva contenuti web ai siti dei costruttori cinesi di auto.

I primi anni, quando ancora si chiamava NextEV, sono riservati alla produzione di auto elettriche da corsa: nel 2015, per la stagione inaugurale della Formula E, la start-up cinese si aggiudica il titolo piloti della prima stagione con Nelson Piquet Jr.