Wall Street partenza fiacca nella settimana “corta” di Thanksgiving e Black Friday

19 Novembre 2018, di Daniele Chicca

I timori legati alla disputa commerciale e il taglio alla produzione di iPhone mettono sotto pressione i listini azionari di Wall Street in una settimana che sarà più breve per via del Thanksgiving, il Giorno del Ringraziamento che in Usa è più importante del Natale come ritrovo familiare  (giovedì), cui seguirà il Black Friday (venerdì), giorno di grande shopping pre natalizio.

Il Dow Jones scivola dello 0,32%, l’S&P 500 cede lo 0,32% e il Nasdaq lascia sul campo lo 0,68%. Tra i fattori che pesano, a parte le novità su Apple, si possono citare le rinnovate tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina in vista del G20 dio fine mese, le incertezze sulla Brexit (il posto della premier Theresa May è in bilico) e il braccio di ferro tra Italia e Commissione europea sui conti pubblici.