Wall Street in lieve calo, volumi sottili prima del weekend lungo

25 Maggio 2018, di Daniele Chicca

Apertura in calo per i principali indici di Wall Street: le trimestrali societarie nel complesso positive, tra cui quella della catena di abbigliamento sportivo Foot Locker, sono offuscate dai timori geopolitici e dalle incertezze in Spagna e in Italia. Dopo che Donald Trump ha cancellato il summit con il leader della Corea del Nord, i mercati americani hanno preso la strada dei ribassi. L’amministrazione Usa ha comunque lasciato la porta aperta al dialogo e anche da Pyongyang arrivano parole volte a ricucire lo strappo.

Oggi il Dow Jones cede 45 punti, zavorrato dalle perdite di Chevron e Goldman Sachs. L’indice S&P 500 cala dello 0,1%: in questo caso sono i titoli energetici e finanziari a trainare al ribasso il paniere. Il Nasdaq lascia sul campo meno dello 0,1% grazie ai guadagni di Netflix e Alphabet, società madre di Google. I volumi sono più sottili della media, con i trader che si preparano per un weekend lungo, visto che Wall Street lunedì rimarrà chiusa in occasione delle festività del Memorial Day.