Villeroy (Bce): economia Francia più robusta di quanto si temeva

18 Luglio 2018, di Daniele Chicca

L’economia della seconda potenza dell’area euro è più robusta di quanto si temeva. Lo ha dichiarato il presidente della Banca di Francia François Villeroy de Galhau, secondo cui l’outlook per il terzo trimestre è positivo.

L’attività economica si è ripresa in giugno, secondo il membro del board della Bce, e il tempismo del primo rialzo dei tassi da una decina d’anni dipenderà dalla traiettoria dell’inflazione. Mario Draghi potrebbe imporre una stretta monetaria anche nell’estate del 2019, ma non prima, stando a quanto riferito da Villeroy.

Nelle ultime stime del report World Economic Outlook dell’FMI, la revisione al ribasso più marcata ha interessato proprio la Francia (-0,3% del PIL rispetto alle previsioni calcolate sei mei prima).