Terremoto, allarme Coldiretti: “A rischio 3 mila imprese e 100 mila animali”

1 Novembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Allarme Coldiretti sulle aziende agricole situate nei territori colpiti dal terremoto. Sarebbero infatti circa 3mila le imprese a rischio nei territori dei comuni di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo che hanno subito danni strutturali gravi nelle campagne dove c’è un’elevata significativa presenza di allevamenti con oltre 100mila animali tra mucche, pecore e maiali. E’ quanto emerge dalla prima analisi dei danni provocati dal sisma nelle elaborato dall’associazione dei coltivatori.