Rumor su Unicredit: cessione quota Pekao prima del referendum

27 Ottobre 2016, di Laura Naka Antonelli

Dalle indiscrezioni che circolano sulla stampa polacca emerge che la cessione della quota che Unicredit ha nella banca Pekao, pari al 40%, dovrebbe avvenire prima del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Secondo i rumor, le società Pzu e Pfr avrebbero già avviato la due diligence su Pekao, prevedendo di chiudere le trattative entro la fine del mese di novembre.

Indiscrezioni riportano che la base di partenza del prezzo delle negoziazioni sarebbe di circa 2,6 miliardi cioè il 4,5% superiore all’attuale quotazione di Pekao. Pzu acquisterebbe il 20% delle azioni mentre Pfr l’altro 13% lasciando nelle mani di Unicredit una quota del 7%.

Si parla di una transazione che dovrebbe essere condotta in diverse fasi, dal momento che le società acquirenti vorrebbero evitare l’obbligo di lanciare un’Opa, che scatterebbe se l’operazione fosse unica.

Unicredit registra un rialzo dell’1,47% a quota 2,35 euro, in una giornata in cui a essere protagoniste sono anche altre indiscrezioni sull’operazione di aumento di capitale che vedrebbero la banca seguire la stessa scia di MPS