Pop Vicenza: nuove richiesta di rinvio a giudizio

16 Marzo 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Presentate oggi dalla Procura di Vicenza nuove richieste di rinvio a giudizio per il crac della Popolare di Vicenza.

Il filone è quello relativo all’aumento di capitale del 2014, deciso in preparazione agli stress test, e che i pm Luigi Salvadori e Gianni Pipeschi hanno chiesto il giudizio per l’ex direttore generale Samuele Sorato, il suo vice Emanuele Giustini e la stessa banca, come persona giuridica, per il reato di ostacolo alla sola Consob. I pm hanno invece chiesto il rinvio a giudizio per ostacolo a Bankitalia e Bce per l’ex presidente Gianni Zonin e gli altri quattro indagati del primo filone di indagine.