Pop Milano: utile in calo, ma fa meglio delle attese

11 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

MILANO – La Popolare di Milano, BPM, chiude i primi tre mesi del 2016 con un utile netto in calo del 28,5%, a 48,3 milioni di euro, comunque sopra le attese degli analisti.

A pesare la componente trading dei ricavi, a fronte della crescita del margine di interesse e delle commissioni. La banca ha registrato proventi operativi in calo dell’8,6% a 389,1 milioni e sul fronte della qualità del credito, i crediti deteriorati netti sono calati del 2,2% a 3,6 miliardi (-0,2% sul trimestre precedente).