Petrolio ancora in rialzo: è il rally più imponente da dicembre

12 Aprile 2017, di Daniele Chicca

Prosegue la corsa del petrolio sui mercarti europei e la striscia è quella più vincente da dicembre: cresce l’ottimismo sull’impegno dei sauditi a ridurre i livelli di produzione nella seconda parte dell’anno, proprio in un momento di tensioni geopolitiche e di segnali di un rallentamento dell’offerta.

I future sul greggio Wti guadagnano terreno dopo il rialzo del +6,3% realizzato nelle ultime sei sedute. In generale gli investitori, preoccupati su Siria, Corea del Nord ed elezioni in Francia, oro e rendimenti dei decennali del Tesoro ai livelli più alti da novembre. Cresce invece l’appeal dei Bund.

In un contesto di avversione al rischio sui mercati, il dollaro Usa è sceso sotto quota 110 yen e l’oro è in costante risalita. La valuta giapponese, lo yen, ha toccato intanto i massimi di cinque mesi contro tutta una serie dei valuti rivali.