Mercati, euro in difficoltà dopo indiscrezioni su Bce ultra accomodante

30 Marzo 2017, di Daniele Chicca

Sul mercato valutario l’euro è in difficoltà stamattina, dopo che una fonte ha riferito a Reuters che la Bce in aprile non intende apportare cambiamenti al messaggio di politica monetaria. Sui mercati finanziari la paura di un rialzo dei tassi a inizio 2018 o addirittura entro fine 2017 ha rafforzato la moneta unica sul Forex, mentre in ambito di reddito fisso sono saliti i rendimenti dei bond sovrani della periferia più vulnerabile dell’area euro.

La fonte ha spiegato all’agenzia stampa che il messaggio di Mario Draghi nella riunione del 9 marzo è stato mal interpretato dai mercati. Le autorità ci tengono a rassicurare gli investitori sul fatto che i tempi di una politica ultra accomodante sono tutt’altro che finiti, e che c’è una certa riluttanza ad annunciare modifiche alla strategia della Bce prima del meeting di giugno, stando a quanto riportato da sei fonti vicine e interne al board della Bce.