Lagarde stoppa la Grecia: “non è vero che FMI ha approvato il piano”

12 Maggio 2017, di Daniele Chicca

La direttrice del Fmi Christine Lagarde, arrivata a Bari per il G7 dei ministri delle Finanze. ha di fatto smentito che l’istituzione di Washington sia già pronta ad aderire al nuovo piano di aiuti alla Grecia. “La nostra posizione non è cambiata”, ha detto giungendo al Castello Normanno Svevo dove si svolgeranno i lavori.

L’ipotesi di un imminente via libera del Fmi al terzo piano di aiuti per le finanze disastrate della Grecia era stata ventilata nei giorni scorsi dal ministro delle Finanze lettone, Peter Kazimir, che si era perfino spinto a ringraziare Lagarde e il board del fondo.

“Proseguiamo a lavorare sul pacchetto alleggerimento del debito, ma non c’è ancora abbastanza chiarezza”, ha puntualizzato la direttrice del Fmi al G7, aggiungendo che “speriamo che le autorità europee lavorino in tal senso.
Non abbiamo ancora cambiato la nostra posizione”.