Italia, entrate tributarie cresciute del 4,2% nei primi 10 mesi dell’anno

5 Dicembre 2016, di Daniele Chicca

Finora quest’anno le entrate tributarie erariali, accertate fino a ottobre in base al criterio della competenza giuridica, sono aumentate del 4,2% attestandosi a 347.005 milioni di euro. Il rialzo netto rispetto al periodo analogo del 2015 è di +14.101 milioni di euro. Lo comunica il ministero dell’Economia spiegando che quest’anno il canone televisivo è versato a partire dal mese di agosto, mentre con la precedente normativa affluiva all’erario nei primi mesi dell’anno.

Se non si tiene conto degli effetti dell’imposta di bollo, che dal 2016 hanno una diversa modalità di riscossione, e di quelli del canone televisivo, le entrate tributarie nel periodo in esame aumentano del 4,6%. Alla fine di ottobre risultano versati complessivamente 1.850 milioni di euro nelle casse statali. Il dato definitivo sarà disponibile solo dopo i riversamenti che saranno effettuati a gennaio dell’anno prossimo.