Istat: Pil Italia +0,2% nel quarto trimestre, +1,1% su base annua

14 Febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

Nel quarto trimestre del 2016 il Pil dell’Italia – tenendo conto degli aggiustamenti stagionali e dovuti agli effetti di calendario ha segnato un rialzo dello 0,2% su base trimestrale e +1,1% su base annua. E’ quanto risulta dalla stima preliminare comunicata dall’Istat.

Nell’intero 2016 PIL corretto per gli effetti di calendario è cresciuto dell’1%. La variazione annua del Pil, stimata sui dati trimestrali grezzi, è pari invece a +0,9%: nel 2016 vi sono state due giornate lavorative in meno rispetto al 2015.

Nel Documento programmatico di bilancio di ottobre scorso, il governo aveva previsto per il 2016 un rialzo del Pil (in termini grezzi) dello 0,8% dopo lo 0,7% del 2015. Il dato di oggi è dunque leggermente superiore alle stime italiane e in linea con quelle Ue.

La variazione acquisita per il 2017, stando alle stime preliminari dell’Istat, è pari a +0,3%. Da segnalare che per crescita acquisita si intende la crescita annuale che si avrebbe in caso di variazione congiunturale nulla nei restanti trimestri dell’anno.