Indice Empire di New York mette Fed sotto pressione

15 Aprile 2016, di Daniele Chicca

L’attività della regione di Chicago ha raggiunto i 9,56 punti in aprile, un risultato che equivale massimi degli ultimi 17 mesi. I dati delll’indice Empire di Chicago, nettamente migliori delle previsioni (che erano in media per un punteggio pari a 2 punti) e del computo del mese antecedente (0,62) rappresentano un problema per la Federal Reserve.

Visti anche i dati confortanti provenienti dalla Cina e la stabilizzazione del mercato del petrolio, la Fed avrà bisogno di nuove turbolenze economiche e finanziarie se vuole giustificare il fatto che non rispetterà le promesse fatte sul numero di rialzi dei tassi che verranno apportati quest’anno.