Iata: nel 2021 il trasporto areo subirà perdite fino 95 miliardi di dollari

25 Febbraio 2021, di Mariangela Tessa

La crisi, che ha colpito pesantemente il settore aereo nel 2020, si farà sentire anche quest’anno. E’ quanto si legge in un rapporto della Iata, in cui si sottolinea che il settore dell’industria aerea continuerà a bruciare cash per tutto il 2021 e non si registrerà dunque il ritorno a un risultato positivo nel quarto trimestre atteso nelle previsioni di novembre.

In particolare, le stime di perdite per il 2021 sono ora salite in una forbice compresa fra 75 e 95 miliardi di dollari contro la precedente previsione di un rosso per l’anno di 48 miliardi. Il peggioramento delle previsioni è dovuto al debole avvio di 2021 che prelude a una prima metà di anno chiaramente peggiore delle stime precedenti.