Draghi sempre colomba: “Bce pronta a rinforzare QE se necessario”

24 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – La Bce è pronta a rafforzare il QE se necessario. A dirlo il presidente Mario Draghi nel corso di un convengo all’IMFC, il Comitato monetario-finanziario internazionale dell’Fmi, a Washington.

“Se l’outlook dovesse diventare meno favorevole o se le condizioni finanziarie non dovessero essere più in linea con un percorso di graduale aggiustamento del percorso dell’inflazione, siamo pronti ad aumentare il nostro piano di acquisti di titoli in termini di volume e durata fino a tutto il 2017, o oltre, se necessario, e in ogni caso fino a che il Consiglio direttivo della Bce non vedrà un aggiustamento durevole del percorso dell’inflazione in linea con il nostro obiettivo di inflazione”.

In merito ai tassi di interesse, Draghi ha sottolineato che  resteranno ai livelli attuali o più bassi per un lungo periodo di tempo e ben oltre l’orizzonte del programma di acquisto titoli.