Caccia ai rendimenti sempre più difficile. Tassi BTP a nuovi minimi storici

30 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Nuovi minimi storici per i tassi dei BTP con scadenza a cinque e dieci anni. E’ quanto risulta dall’asta dei titoli di stato indetta dal Tesoro nella giornata di oggi.

In particolare, i tassi dei Btp a 10 anni sono scesi di 9 punti base rispetto al precedente collocamento, attestandosi all’1,14%. I rendimenti dei Btp a cinque anni sono calati di 7 punti base, allo 0,19%.

Lo spread Italia-Germania ha concluso la sessione piatto, con una variazione -0,06%, a 118,75 punti base, con i tassi sui BTP decennali in calo all’1,09%. I Tassi sui Bund tedeschi sono ancora negativi a -0,08%.

In tutto sono stati collocati 7 miliardi di titoli di stato, inclusi anche i CCt. In calo anche il rendimento sul Cct eu a 7 anni (-6 punti allo 0,32%). In questo caso il rapporto di copertura è stato pari a 1,58 con 1,75 miliardi di euro assegnati.

Il Tesoro ha collocato 2,9 miliardi di Btp a 10 anni a fronte di una richiesta di quasi 4 miliardi di euro mentre per la scadenza a 5 anni collocati 3 miliardi di euro a fronte di 3,9 miliardi di importo richiesto.