Borsa Milano cauta attende Bce. Ma Mps vola +3%. Euro al record due settimane

8 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Focus sul trend dell’indice Ftse Mib di Piazza Affari in attesa della riunione della Bce.

Tra i titoli scambiati sul Ftse Mib, attenzione sempre ai bancari, con Mps che segna un balzo superiore a +3%; Bper -0,22%, BPM +1,36%, BP +0,59%, Intesa SanPaolo +0,93%, Unicredit +1,03%, Ubi Banca +0,49%. Tra i titoli di altri settori osservata speciale A2A, dopo le dichiarazioni arrivate dall’AD in merito a una possibile fusione con Lgh. Titolo A2A +0,81%. Tra gli altri titoli Telecom Italia -0,68%, Moncler +0,86%%, Tenaris +1,31%, Saipem +0,79%, FCA +0,92%, Eni +0,22%, Campari -1,05%, Generali +1,04%, Ferragamo +2,46%, Poste Italiane -0,70%, Tenaris -0,49%, Yoxx Net A Porter -0,45%, Telecom Italia +0,31%, Mediaset +0,75%.

Sul forex, si segnala il rapporto euro-dollaro che balza al massimo in due settimana, a $1,12795, in attesa delle novità in arrivo dalla Bce. Dollaro-yen -0,20%, a JPY 101,54; mentre la sterlina sale sul dollaro +0,13%, a $1,3358. Euro-yen piatto, variazione +0,09% a JPY 114,45; Euro-franco svizzero +0,13% a CHF 1,0916, euro-sterlina +0,14% a GBP 0,84.