Boom scorte e paura lockdown affossano prezzo petrolio: WTI -4,5% a $37

28 Ottobre 2020, di Redazione Wall Street Italia

La paura di nuovi lockdown da COVID-19 in tutto il mondo, unita ai timori di un eccesso di offerta, deprime le quotazioni del petrolio.

Pesano i dati dell’American Petroleum Institute (API) che hanno mostrato che, la scorsa settimana, le scorte di petrolio crude sono balzate negli Stati Uniti di 4,6 milioni di barili a circa 495,2 milioni di barili, decisamente al di sopra della crescita di 1,2 milioni di barili attesa dal consensus.

I prezzi del petrolio crude crollano così del 4,50% a $37,79 al barile, mentre il Brent fa -3,76% a $39,65 al barile.