Bankitalia, crac Etruria: “Nessuna pressione su Pop Vicenza”

12 Dicembre 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Nessuna pressione da parte di Bankitalia per l’acquisto di banca Etruria da parte della Popolare di Vicenza. Così Carmelo Barbagallo nel corso della sua audizione dinanzi alla commissione banche.

“La Banca d’Italia non ha chiesto né incoraggiato né tanto meno favorito la Popolare di Vicenza ad acquisire Banca Etruria (…) in quel momento la Vigilanza non disponeva di elementi per contrastare a priori tale iniziativa che, se si fosse tramutata in istanza formale, sarebbe stata approfondita”.