Banca Valsabbina investe nella blockchain: rilevato fino al 27% di Sandbox

4 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Banca Valsabbina finalizza un altro accordo strategico ed investe nella tecnologia “blockchain”. L’istituto bresciano ha comunicato al mercato di avere raggiunto l’intesa per l’acquisizione fino a un massimo del 27% del capitale della fintech milanese Sandbox. L’accordo prevede in particolare il ritiro da parte della banca di quote di minoranza sul mercato secondario, con ulteriore conferimento in denaro – congiuntamente ad altri nuovi soci – a perfezionamento di un’operazione di aumento di capitale, funzionale allo sviluppo strategico ed alla crescita di Sandbox.

Quest’ultima è una start-up specializzata nello sviluppo di soluzioni software innovative. Ha creato la piattaforma Fleap, un software basato su tecnologia blockchain hyperledger per emettere e scambiare asset digitali di natura finanziaria e non solo. Fleap si rivolge a quelle aziende che intendono digitalizzare la struttura societaria, fornendo servizi quali la digitalizzazione del libro soci delle SpA e delle SRL e la gestione di eventi societari (aumenti di capitale, trasferimento quote, votazioni assembleari).