Antitrust, Google rischia tre cause legali con la Commissione Ue

19 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

E’ arrivata per Google la terza segnalazione di abuso della propria posizione dominante da parte della Commissione Europea: questa volta l’ipotesi delle autorità europee è che Mountain View abbia impedito a siti web terzi di ospitare annunci pubblicitari da parte di altri inserzionisti al di fuori dalla piattaforma AdSense, controllata, appunto, da Google. Questo “blocco” sarebbe concordato dal colosso delle ricerche online direttamente coi vari siti, sfruttando la propria posizione di potere.
Le altre accuse a carico di Google riguardano, come riporta Cnbc, il favoreggiamento del proprio servizio di shopping comparativo nei risultati di ricerca generali e l’abuso della propria posizione per forzare i produttori di dispositivi mobili a pre installare i servizi Google come Chrome e Maps.

Per ciascuno dei tre casi di violazione The big G potrà subire una multa pari al 10% del proprio fatturato.