Mercati: tre fattori che scuoteranno le Borse nel 2016

10 Dicembre 2015, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Mancano poco più di due settimane per la fine dell’anno. E come consueto gli uffici studi delle maggiori banche d’affari sono al lavoro per mettere a punto le previsioni di mercato per il prossimo anno.

Non fanno eccezione, gli analisti di Bank of America Merrill Lynch che hanno realizzato una serie di video su quelli che, a loro dire, costituiranno i maggiori trend – anche demografici e tecnologici – per il 2016, in particolare per le Borse.

In uno dei video in questione con i consigli di investimento degli esperti, dal titolo quanto mai emblematico, “Gli elementi catalizzatori disturbatori (dei mercati)”, Michael Harnett, strategist della banca d’affari Usa, ha messo in evidenza tre fattori che potrebbero seriamente influenzare l’andamento del mercato americano nel 2016.

1- Demografia. L’età media della popolazione mondiale continua a salire sempre di più, il che spiega il progressivo aumento dei risparmi.

2 – Tecnologia. La crescente diffusione del digitale riduce i prezzi al consumo ma allo stesso tempo aumenta l’incertezza sull’adamento futuro dei salari.

3- Crisi finanziaria. Gli effetti della crisi del 2007 sono ancora presenti nel sistema, come si evince dall’enorme debito sovrano soprattutto nei mercati emergenti.

Che siano positivi o negativi, questo tre fattori – secondo Harnett – sono elementi che non possono essere ignorati per chi si appresta ad entrare nel mercato americano.

Fonte: Bank of America Merrill Lynch