Mario Draghi: oltre 500mila euro di redditi, case, garage e azioni, il patrimonio del Premier

11 Febbraio 2022, di Alessandra Caparello

Oltre 500mila euro di reddito nel 2020, oltre a ville, appartamenti, terreni e azioni: questo il patrimonio del Premier Mario Draghi come emerge dalla dichiarazione dei redditi pubblicata sul sito del governo, nella sezione ‘amministrazione trasparente’ relativa al periodo di imposta 2020.

Ebbene Draghi ha un reddito dichiarato di 525.500 euro e non riceve alcun compenso come Presidente del Consiglio rinunciando così di fatto a 80mila euro all’anno in più. L’anno prima l’ex presidente della Bce aveva guadagnato di più, ossia 581.6oo euro (periodo d’imposta 2019).

Il patrimonio di Mario Draghi

Nella dichiarazione dei redditi 2021 del presidente del consiglio Mario Draghi figurano inoltre dieci fabbricati sparsi tra Roma, Anzio e Stra, a cui si aggiungono tre garage, due ville e alcuni appartamenti, uno anche a Londra, di proprietà e in comproprietà, e oltre diecimila azioni della società ‘Serena’. Nel patrimonio del premier, invece, non ci sono né auto né barche.

Scendendo ancora più nel dettaglio, il premier possiede un appartamento e un garage ad Anzio, un appartamento e due garage a Roma; due ville e un “annesso” a una villa in fase di ristrutturazione a Stra, in piena Riviera del Brenta, in provincia di Venezia, un fabbricato a Città delle Pieve, in provincia di Perugia, e un appartamento a Londra.
Di alcuni è proprietario al 100% mentre di altri è comproprietario al 50% o al 33,34%. Draghi possiede anche dei terreni, sei in totale tutti a Stra. Infine, dichiara di avere una partecipazione di 10mila euro nella società semplice ‘Serena’.