Manifattura italiana torna sui livelli pre recessione

2 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il settore manifatturiero italiano è tornato sui livelli pre recessione a novembre.

L’Italia stacca così la Spagna, il cui indice PMI ha deluso le attese in novembre, ottenendo un risultato molto debole nel mese appena concluso.

A Roma invece l’indice manifatturiero del PMI ha toccato i massimi di due anni e mezzo salendo a 51,4 punti da quota 50,7.

Un gioco chiave lo ha giocato il miglioramento dei livelli di occupaziuone. A sorprendere in positivo è anche l’attività produttiva, che ha registrato un solido incremento. I prezzi alla produzione, invece, sono saliti al ritmo più sostenuto degli ultimi 11 mesi.

Per la prima volta da oltre due anni le aziende della penisola sono tornate ad assumere, invertendo una tendenza di tagli occupazionali che si trascinava dall’agosto del 2011, secondo l’inchiesta condotta dalla società di ricerche Markit Economics.