Manager di Google: “sarà possibile vivere fino a 500 anni”

10 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Rallentamento del processo di vecchiaia, allungamento della vita media, cura della malattie. Sono questi i settori su cui Bill Maris, numero uno di Google Ventures, sta concentrando l’attenzione, dando la caccia alle potenziali aziende in cui investire quest’anno un capitale di 425 milioni di dollari.

Lo riporta Bloomberg, che ha dedicato la storia di copertina del numero di aprile del suo mensile Bloomberg Markets all’argomento. “Se me lo chiedeste oggi, è possibile vivere fino a 500 anni di vita, la mia risposta sarebbe positiva”, dice Maris, presidente e managing partner di Google Ventures.

Il veicolo di Venture Capital ha finora investito circa 2 mila miliardi di dollari nel settore medico e presenta partecipazioni in circa 280 start-up.

In pratica ogni anni Google mette nel mani di Maris circa 300 milioni di dollari, a cui quest’anno se ne sono aggiunti altri 125 milioni da investire in fondi europei.

Una cifra che fa svettare il gruppo in vetta alla classifica dei venture capitalist della Silicon Valley, che in media investono tra i 300 e i 500 milioni di dollari l’anno.

Lo scorso anno, secondo Cb Insights, Google Venture spiccava al quarto posto tra i venture capitalist più attivi della Silicon Valley.

(mt-DaC)