La Cina batte gli Usa e diventa prima potenza commerciale

11 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – E’ meglio che gli Stati Uniti inizino ad abituarsi a dati come questi, perchè – come affermano gli economisti da anni – la Cina è destinata a diventare presto la prima economia mondiale. Un primo sorpasso cruciale è già arrivato. Il paese è diventato l’anno scorso la prima potenza commerciale al mondo.

Stando agli ultimi dati del dipartimento del Commercio Usa, nel corso del 2012 il valore dei beni importati ed esportati è ammontato a 3.820 miliardi di dollari, inferiore ai 3.870 miliardi di dollari del commercio cinese, stando ai numeri diffusi da Pechino.

E l’influenza della Cina nel commercio globale è destinata a crescere. Jim O’Neill di Goldman Sachs prevede che entro la fine del decennio la Germania potrebbe esportare il doppio in Cina rispetto alla Francia.

“Per molti paesi nel mondo, la Cina sta diventando rapidamente il partner commerciale bilaterale più importante in assoluto – ha commentato in una intervista a Bloomberg O’Neill, presidente della divisione di gestione degli asset presso Goldman Sachs e noto per aver coniato l’acronimo Bric – Continuando di questo passo, entro la fine del decennio molti paesi europei faranno più commercio con la Cina che non tra di loro, a livello bilaterale”.