Italia: raddoppia l’esercito dei disoccupati over 50

7 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – La disoccupazione non è solo una piaga per i più giovani. Se è vero che negli anni della crisi, ovvero tra il 2008 e il 2013, l’andamento dei livelli occupazionali dei lavoratori over 50 risulta crescente per via dell’innalzamento dell’età pensionabile, è altrettanto vero che nello stesso periodo la disoccupazione è contemporaneamente raddoppiata.

E’ quanto mette in evidenza una ricerca di Adapt (Associazione per gli Studi Internazionali e Comparati sul Diritto del lavoro e sulle Relazioni industriali), che sottolinea per questa fascia di età la difficoltà del reinserimento nel mercato del lavoro: la durata media della ricerca di un lavoro arriva, nel 2013, a circa 27 mesi (sei in più rispetto al totale dei disoccupati).

“In aggiunta agli incentivi economici disciplinati a livello nazionale – si legge nella ricerca- anche le Regioni hanno sviluppato politiche del lavoro e incentivi alle assunzioni per i lavoratori over 50. Dalla mappatura effettuata, è emerso che in 4 regioni su 20 esistono soltanto incentivi generici che indirettamente riguardano anche gli over 50. In 8 regioni sono presenti incentivi mirati alla categoria di lavoratori osservata e in altre 8 regioni sono invece assenti incentivi specifici oppure sono scaduti. La maggior parte dei sostegni dedicati agli over 50 sono di tipo economico – ben 10 – i rimanenti si dividono in azioni integrate – 6 – o in azioni strettamente formative – 2”.