Immatricolazioni +8,1% in Europa, “Italia unica ad arretrare”

28 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – A ottobre la domanda di nuovi veicoli commerciali sale a +8,1%. Lo rileva Acea, registrando 158.960 immatricolazioni in Europa, in linea con lo stesso mese dell’anno precedente.

L’Italia è ”l’unico Paese ad arretrare” (-12,8%), a differenza di Germania (+2,4%), Francia (+4,3%), Spagna (+25,7%) e Regno Unito (+27,2%). In 10 mesi il tasso di immatricolazione registra un -2,7%, con 1.389.244 nuove auto.

Nel dettaglio, in Francia (-5,8%) e in Germania (-5,9%) il tasso di immatricolazioni risulta in linea, in Italia si arresta ”bruscamente” (-15,7%) mentre registra un incremento in Spagna (+4,3%) e nel Regno Unito (+9,6%). (ASCA)