Il valore aggiunto di un consulente finanziario

22 Maggio 2019, di Dott. Marco Mattei - Consulente Finanziario

Qualsiasi consulente, almeno una volta, si è trovato a dover rispondere ad una domanda molto comune: “Quanto mi dai? Quanto mi rende”. Da questa domanda sono nati molti spunti, molti ragionamenti, tra l’altro tutti validi e convincenti. Perché quindi cercare di capire il valore che ha un consulente finanziario? Semplice: nessuno mai ci chiederà “quanto rendi (tu), consulente?”. Eppure questa sarebbe la domanda più corretta che un cliente possa fare. Le ragioni sono varie e per questo ve ne spiegherò alcune.

Perché chiedere “che rendimento mi dai”, senza prima  guardarsi allo specchio e chiedersi “quanto sono risposto a rischiare?”. Troppo spesso l’investitore italiano medio porta con sé un libretto delle istruzioni per un macchinario ormai obsoleto e superato: tradotto, le regole sono cambiate, non esiste più il rendimento certo e garantito.

Alla domanda “quanto sono disposto a rischiare” la risposta è secca: ZERO. La tabella di seguito (fonte: Charlie Bilello Twitter Profile) ci da una idea di cosa vuol dire rischio zero. I titoli di stato più sicuri sono quelli della Svizzera che, se mantenuti per 10 anni, renderanno – 0,36% all’anno. Lo stesso titolo, Italiano, renderà il 2,72% all’anno. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che ad oggi, la sicurezza la paghi, caro investitore, esattamente come le cassette di sicurezza. Vuoi “battere” l’inflazione? Assumiti qualche rischio: attenzione, qualche rischio remunerato, non qualche rischio inutile.

Da cosa è dato il valore di un investimento?

Il valore di un investimento è dato da diversi fattori, che sommati tra loro, sono in grado di dare un concreto risultato nel medio lungo periodo. Spesso si confonde il valore di un investimento con il suo rendimento: attenzione, qui sarebbe da aprire un lunghissimo capitolo. Un investimento infatti è composto da: un obiettivo, un orizzonte temporale, uno strumento finanziario e una strategia. Se tutti questi fattori “spingono” nella stessa direzione, qualsiasi investimento non può che essere vincente.

Essendo appassionato di barca a vela, vi spiego un concetto con una metafora: immaginate di dover affrontare una regata. Avete a disposizione la miglior imbarcazione, il miglior equipaggio e il miglior comandante. Ovviamente, se non siete esperti, siete stati aiutati a scegliere tutto questo da un consulente. Inizia la regata, tutto va “a gonfie vele”, avete scelto il meglio del meglio e perciò siete anche tra i primi. Poi il vento cala, fino a fermarsi…si sgonfiano le vele, diminuisce la velocità e vi fermate. A chi date la colpa?

Torniamo nel mondo degli investimenti: un consulente vi aiuta a prendere delle corrette decisioni per il vostro futuro in ambito patrimoniale, come il consulente della metafora vi aiuta a scegliere il meglio per raggiungere il vostro obiettivo in barca a vela. Dareste ancora la colpa al consulente finanziario? O al “vento” cioè al mercato?

Capite quindi che il rendimento totale di un investimento è dato dalla somma del rendimento dello strumento e il rendimento del consulente.

  • Il rendimento dello strumento è un rendimento atteso medio, non un rendimento certo e non può essere stimato mai con precisione. Sapete bene che se il rendimento medio del mercato azionario è pari al 10%,non vuol dire che farà il 10% ogni anno. Spesso infatti, potrà accadere che un anno faccia 0% e l’anno dopo il 20%, ecco che il rendimento medio è del 10%;
  • L’unico rendimento reale e certo e soprattutto costante è proprio quello del consulente, che aiuta a ragionare su ciò che è davvero importante: strategia, diversificazione, efficientamento fiscale, consulenza globale, supporto comportamentale, passaggio generazionale, tutela del patrimonio, monitoraggio e ribilanciamento e gestione dei flussi. Si stima che tutto questo valga circa il 3%.

E voi, che valore dareste a tutto questo? …e che valore dareste al vostro consulente?

“Il mio compito non è prevedere il futuro, ma renderlo possibile”.

Dott. Marco Mattei

Consulente Finanziario – Pianificatore patrimoniale