Il problema sono gli spread

3 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – I numeri da monitorare sul mercato del debito italiano non sono tanto i rendimenti sui BTP, quanto il differenziale tra il rendimento dei decennali e quello degli omologhi tedeschi. Se il differenziale dovesse rimanere a quota 450 punti base per cinque sedute di fila, la svalutazione richiesta alle banche contro il collaterale italiano salira’ del 15%. Fortunatamente oggi il valore e’ sceso dai 462 dell’apertura ai 424 (ore 16 italiane).

Secondo i tecnici di una delle big di Wall Street, infatti, se il differenziale dovesse rimanere a quota 450 punti base per cinque sedute di fila, allora…